Ultimi accorgimenti tecnici e visita alla fabbrica

Siamo felici di ritrovarvi qui per questo nuovo capitolo, in cui vi presenteremo le ultime novità del progetto Mecascape. Nel capitolo precedente, a febbraio, vi abbiamo rivelato le modifiche apportate al progetto e il nome del partner che, d'ora in avanti, ci accompagnerà nella realizzazione di questa impresa straordinaria.

Oggi vi portiamo nei pressi di Neuchâtel, in Svizzera, nel cuore dei laboratori di Cercle des Horlogers, proprio dove sta per prendere vita il Mecascape. Claudio, fondatore di CODE41, si trova lì soprattutto per incontrare Nicolas, cofondatore di CDH. In agenda: discutere dei progressi compiuti con le ultime regolazioni tecniche, definire le prossime fasi e trovare soluzioni agli ostacoli che i team di questa eccezionale fabbrica svizzera potrebbero trovare lungo il cammino.

Progettazione del Mecascape: alcune difficoltà non indifferenti

In sintesi, questo è lo stato attuale del progetto Mecascape in 4 punti essenziali: 

La posizione

La posizione del meccanismo e dei componenti è stata definita

La costruzione

La costruzione dei ponti è quasi completa

La cassa

La cassa e l'imballaggio sono attualmente in fase di progettazione

La delicatezza

Data la delicatezza e le dimensioni senza precedenti della struttura, stiamo valutando di realizzare la cassa in titanio di grado 5.

Parleremo più approfonditamente dei dettagli in seguito.

Il Mecascape è diverso da qualsiasi altro progetto di orologeria per via del suo design e delle sue dimensioni eccezionali: con una lunghezza di 106 mm e una larghezza di 69,3 mm, è circa quattro volte più grande di una cassa d'orologio tradizionale! Il Mecascape è una sfida tecnica senza precedenti, per cui è stato necessario ripensare totalmente la posizione dei componenti, affinché il progetto regga alla prova della realtà.

Facciamo qualche esempio: i ponti, con le loro proporzioni atipiche, ma anche il meccanismo e l'immenso display rettangolare, suddiviso in 5 diversi quadranti per ore, minuti, secondi, autonomia di carica e GMT.

Un altro possibile ostacolo da superare è la delicatezza della struttura. Considerato che lo spazio occupato dai componenti è molto più ampio del solito, stiamo prestando particolare attenzione alla solidità della struttura del Mecascape e alla sua resistenza agli urti e alle sollecitazioni durante il trasporto. Per questi motivi, stiamo valutando la possibilità di realizzare la cassa in titanio di grado 5.

Non lo porterete con voi per le immersioni o per una maratona, ma allo stesso tempo dovrà essere perfettamente funzionale e gradevole, sia quando lo portate in giro che quando lo posizionate sulla scrivania.

Un ultimo punto importante, molto importante: la calibrazione dei macchinari che produrranno il Mecascape. Si tratta di strumentazioni progettate per produrre componenti e movimenti di piccole dimensioni, perciò dovranno essere totalmente ricalibrate per realizzare i prototipi, pur mantenendo una precisione micrometrica nei processi di lavorazione e di assemblaggio.

Le prossime fasi

Ci rivediamo a luglio, per presentarvi (e sottoporre al vostro voto!) i colori a cui abbiamo lavorato e gli accessori che prevediamo di abbinare al Mecascape. La prossima grande fase sarà spalmata su 3 o 4 mesi, e riguarderà la produzione e la consegna dei primi prototipi. Restate sintonizzati!

Altri suggerimenti?

In caso di idee, commenti o domande, non esitate a lasciare un commento qui sotto, e noi saremo ben lieti di rispondere!

Prossime tappe (date indicative)

27 LUG 2022

Presentazione e votazione dei colori e degli accessori

24 AGO 2022

Controllo e consegna dei prototipi, approvazione della collezione e progetto a sorpresa

28 SET 2022

Avvio dei preordini

Design definitivo, colori e accessori

Nel capitolo precedente, vi abbiamo presentato Le Cercle des Horlogers, l'azienda che collabora con noi al progetto Mecascape e con cui abbiamo ultimato la fase tecnica, affrontando insieme le difficoltà insite in questo progetto straordinario: le dimensioni inedite, la complessa calibrazione dei macchinari, la fattibilità strutturale del Mecascape, etc.

In questo nuovo capitolo, vi presenteremo le ultime novità sul design del Mecascape, nonché la ricerca dei colori e gli accessori che verranno proposti in fase di preordine. Aprite bene gli occhi, perché come sempre sarete voi a partecipare a questa fase decisiva del progetto!

Un design pulito e raffinato

"Senza libertà di sperimentare, non c'è progresso": questa è una massima che ben si applica a tutti i progetti di CODE41. Impegnarsi per progredire, sperimentare, provare nuovi approcci e nuove prospettive: il Mecascape ne è l'esempio perfetto. Pertanto, abbiamo apportato alcune modifiche al design, allo scopo di ottenere più armonia, più leggibilità e più coerenza, secondo i risultati di un attento studio tecnico. In concreto, ecco le modifiche apportate fino a questo momento:

Sulla parte anteriore

Disposizione degli ingranaggi

La disposizione degli ingranaggi è stata ripensata per migliorare la funzionalità

Globo terrestre

Nel centro della ruota del GMT è stata aggiunta un'immagine del globo terrestre per impreziosirne l'estetica.

Vetro zaffiro

È stato scelto uno vetro zaffiro antigraffio con trattamento antiriflesso per facilitare la lettura delle informazioni.

Sul retro / Sul lato

Fondello massiccio

Abbiamo optato per un fondello massiccio con un'apertura a "finestra" in zaffiro, che consenta di ammirare parte della placca e degli ingranaggi.

Pulsante

Aggiunta di un pulsante per regolare la data.

Corone più grandi

Aumento delle dimensioni delle corone di destra e di sinistra, per facilitarne l'uso, e della loro robustezza (per migliorarne l'ergonomia). Vi state chiedendo a cosa servono le due corone? Quella di sinistra serve per impostare l'ora, mentre quella di destra per impostare il secondo fuso orario (GMT) e per caricare manualmente il Mecascape.

Perché un fondello massiccio piuttosto che un fondello del tutto trasparente? Volevamo che il Mecascape fosse quanto più sottile possibile, e il fondello in titanio rappresentava la struttura rigida adatta a scongiurare eventuali deformazioni della struttura.

Ricerca dei colori: ai voti!

Abbiamo lavorato per varie settimane ad alcune combinazioni di colore di cui siamo molto orgogliosi, e che non vediamo l'ora di mostrarvi! Le variazioni di colore si concentrano essenzialmente sugli elementi del display del Mecascape, con un'attenzione particolare alla visibilità delle informazioni: ore, minuti, secondi, GMT e autonomia di carica. A voi il compito di votare i vostri preferiti. Pronti? Si parte!

A1
  • 944
A2
  • 126
A3
  • 115
A4
  • 166
A5
  • 543
A6
  • 716
A7
  • 253
A8
  • 177
A9
  • 136
A10
  • 285

Gli accessori del Mecascape

Perché il Mecascape possa essere utilizzato sia in modo nomade che fisso, abbiamo pensato di dotarlo di accessori che non ne pregiudichino il design. L'obiettivo: per prima cosa, dotarlo di un contenitore per portarlo con sé, evitando danni da urti, graffi e possibili cadute. Per questo motivo, abbiamo scelto una custodia in pelle italiana di ottima qualità, con una fodera in microfibra e una fessura per riporre una scheda (come una carta di credito o un biglietto da visita).

B1
  • 559
B2
  • 300
B3
  • 96
B4
  • 189
B5
  • 307
B6
  • 193
B7
  • 91
B8
  • 128

In secondo luogo, abbiamo pensato a un sostegno per appoggiare il Mecascape sulla scrivania o su un'altra superficie piana.

Lo studio di fattibilità di questi accessori è ancora in corso, ma potete vedere le prime immagini qui di seguito. Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti!

Le prossime fasi

Il nostro prossimo incontro sarà dedicato a una fase decisiva del progetto: la produzione e la consegna dei primi prototipi! Sarà una fase lunga e complessa, perché questo progetto rappresenta un salto nel buio sotto molti punti di vista (dimensioni del Mecascape, posizione dei componenti, calibrazione inedita dei macchinari), sia per il nostro partner che per noi. Ma come sempre, ci piace affrontare le sfide più folli! Restate in ascolto ✌️.

Altri suggerimenti?

In caso di idee, commenti o domande, non esitate a lasciare un commento qui sotto, e noi saremo ben lieti di rispondere!

Prossime tappe (date provvisorie) 

03 AGO 2022

Presentazione e votazione sui colori e sugli accessori

05 OTT. 2022

Consegna e valutazione dei prototipi, approvazione della collezione

02 NOV. 2022

Avvio dei preordini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Filtra commenti:
Tutti (1054)
Francese (566)
Inglese (250)
Italiano (53)
Olandese (34)
Spagnolo (10)
Tedesco (141)

Filtra le fasi del progetto:

  1. Wolfgang Herold dice:

    Hallo Leute, Ja ich hätte da noch eine Idee: bringt doch von der Rückseite (fest) zur Vorderseite (mit hochwertigen Klett) der Box eine etwas breitere (dadurch dünneres Material)Lasche an. Erstens damit die Uhr nicht versehentlich herausrutschen kann (wenn das Leder in Lauf der Jahre sich weitet) und mit einer Öse versehen, liese sich noch eine Uhrenkette anbringen, ohne am Uhrgehäuse Hand anzulegen.
    Mit freundlichen Grüßen W. Herold

  2. harzlaeufer@web.de dice:

    Hallo,
    Mein nächster Versuch von Euch mal eine Reaktion zu bekommen. Bisher habe ich nämlich noch nie eine Antwort bekommen.
    Wenn es die Mecascape zum bestellen gibt, kann ich die in 3-6 Raten kaufen, weil meine Kreditkarten nicht das Limit haben.
    Danke schon mal.
    Mit freundlichen Grüßen T. Schriefer

    • Kasim
      Kasim dice:

      Hallo Herr Schriefer,

      vielen Dank für Ihr Interesse!

      Das wurde bis jetzt noch nicht besprochen, aber bis jetzt konnte man bei allen Vorbestellungen in Raten zahlen, daher sollte es auch bei den Mecascape Vorbestellungen möglich sein.

  3. joachim dice:

    C’est un super projet surtout pour moi qui est un collectionneur de montre cependant j’aurais aimé qu’on puisse voir une plus grosse partie de la mécanique comme la moitié sinon elle est vraiment super si il y a une possibilité que elle soit en or 18 carats ce serait fantastique et je serai le premier à l’acheter

    • Zaineb
      Zaineb dice:

      Bonjour Joachim, nous sommes ravis que le projet vous plaise 😍 Pour des raisons de coût, nous n’avons pas envisagé de l’avoir en or 18K, mais peut-être que cela sera possible dans le futur ? 🤔

  4. Molesin Marc dice:

    Bonjour à l’équipe,
    Je trouves le projet très intéressant et le Mecascape très beau, il reflète l’horlogerie d’antan.
    Pourquoi le support ne pourrait-il pas être sa boîte de protection ?
    Avec le support cela apporte une touche de modernité.

privacy policy - Cookies